La nostra storia

L’Istituto crea le condizioni per ricondurre in un unico percorso strutturato i molteplici apprendimenti, per favorire un processo formativo in grado di durare lungo tutto l’arco della vita. La presidenza e gli uffici di segreteria si trovano in via Mario Rutelli n. 50, dove si conservano memoria e testimonianza del giudice Cesare Terranova e del maresciallo Lenin Mancuso non solo con una lapide sul muro di recinzione, ma soprattutto attraverso una costante attività di educazione alla legalità e alla cittadinanza attiva.

Della lunghissima tradizione tecnico-scientifica dell’ex scuola Piazzi, si custodisce memoria nel museo interno, che raccoglie alcuni antichi strumenti realizzati nelle sue officine. L’Istituto ha mantenuto un’apertura particolare verso l’inclusione e l’integrazione ed ha sviluppato un’elevata propensione all’innovazione didattica e creativa attraverso l’uso di dotazioni Tecnologiche e Multimediali al passo con gli stili di apprendimento della generazione 2.0.

La Scuola opera in una zona residenziale in cui sono presenti istituzioni culturali, studi professionali, attività commerciali e artigianali, uffici e banche. Interagisce con associazioni ed enti pubblici e privati attraverso: • Accordi di rete con altre scuole • Convenzioni e protocolli d’intesa con associazioni pubbliche e private. Nel corso dell’anno scolastico, gli allievi e le famiglie si impegnano in attività benefiche e di solidarietà in collaborazione con TELETHON, AIL, Associazione P. Cutino, le parrocchie del territorio, Rotary club, Airc.

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi